Crea sito

Come verificare canali, gruppi e bot evitando le fake news (non solo sul Coronavirus)

Dal 2015 i canali di Telegram sono un potente strumento per diffondere notizie, messaggi e media a un pubblico praticamente illimitato di persone. Il tutto permettendo a chiunque di ottenere iscritti, voti ai sondaggi e popolarità, anche in stati dove la libertà di parola non è permessa. I canali che stanno ottenendo più consensi positivi sono quelli creati dai ministeri della salute di tutto il mondo. Malaysia, Israele e tanti altri stati possono mandare alla loro popolazione consigli, aggiornamenti e avvertimenti via Telegram.

Ed è per questo che oggi è stato lanciato un nuovo strumento di verifica per combattere le fake news. Grazie al bot @verifybot, potrete far ottenere un badge al vostro canale, gruppo o bot. Una volta avviato il bot dovremo aggiungere ciò che vorremo far verificare utilizzando un nostro profilo social tra:

  • Twitter
  • Instagram o Facebook  (ne basta uno)
  • Youtube 

Il profilo scelto dovrà essere inserito anche sul canale, gruppo o bot da verificare, così lo staff di Telegram potrà accertarsi che appartiene a noi. Purtroppo al momento non si può usare il proprio profilo Telegram per confermare la propria identità. Inoltre la verifica non andrà a donare nuove funzioni al nostro canale, ma solo a dimostrare che sia ufficiale.

Sempre per combattere le fake news Telegram ha lanciato un canale verificato con tutti i canali ufficiali che parlano di Coronavirus divisi per stato @CoronavirusInfo

L’Italia si è appena aggiunta alla lista. Gli altri stati disponibili al momento sono i seguenti: India, Israele, Kazakistan, Malaysia, Arabia Saudita, Singapore, Spagna, Ucraina e Uzbekistan.

Seguici su Telegram per guide e altri articoli t.me/latelegramania

Condividi l'articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

HTML Snippets Powered By : XYZScripts.com