Qual è l’applicazione di messaggistica che consuma meno dati?

La risposta è nuovamente ovvia: Telegram vince anche in questo caso. Ultimamente le compagnie telefoniche sono in guerra tra loro e cercano di offrire la maggior quantità di giga (anche oltre i 10 Gb) a chi fa il passaggio mantenendo lo stesso numero. Purtroppo se avete i giga contati, ed avete paura ogni mese di non riuscire a farcela, sarebbe opportuno farvi qualche calcolo. Il sito Sostariffe.it si è impegnato per scoprire la quantità di dati consumata dalle app di messaggistica più famose ed usate, con un’ora intensiva di utilizzo con il 4G/LTE.  Il tutto facendo tre prove in base alla tipologia di utenti:

  • Consumo Light: 20 messaggi inviati, 20 ricevuti, 5 foto ricevute e 2 inviate;
  • Consumo Medium: 40 messaggi inviati, 40 ricevuti, 10 foto ricevute e 5 inviate;
  • Consumo Strong: 100 messaggi inviati, 100 ricevuti, 50 foto ricevute e 20 inviate;

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

I risultati sono espressi in MB e mostrano qualcosa di intuibile. L’aeroplanino è ogni volta un passo avanti alle concorrenti e vince tutte le prove. Whatsapp è stato ottimizzato bene e questa volta si fa valere. La differenza sostanziale con Telegram si nota con l’utilizzo intenso dell’app. Skype arriva in ultima posizione, consumando circa 6 volte i dati di Telegram facendo le stesse operazioni. Molto male anche Messenger e Viber. Cosa ne pensate? Adesso avete un altro motivo per convincere i vostri amici ad utilizzare Telegram 😀

 

 

 

 

 

 

 

Seguici su Telegram https://telegram.me/latelegramania telegram

Condividi l'articolo
  • 12
    Shares
Precedente Telegram: Applets fantastici e come trovarli Successivo Tante novità con l'aggiornamento di Telegram 4.0