Qual è l’applicazione di messaggistica che consuma meno dati?

La risposta è nuovamente ovvia: Telegram vince anche in questo caso. Ultimamente le compagnie telefoniche sono in guerra tra loro e cercano di offrire la maggior quantità di giga (anche oltre i 10 Gb) a chi fa il passaggio mantenendo lo stesso numero. Purtroppo se avete i giga contati, ed avete paura ogni mese di non riuscire a farcela, sarebbe opportuno farvi qualche calcolo. Il sito Sostariffe.it si è impegnato per scoprire la quantità di dati consumata dalle app di messaggistica più famose ed usate, con un’ora intensiva di utilizzo con il 4G/LTE.  Il tutto facendo tre prove in base alla tipologia di utenti:

  • Consumo Light: 20 messaggi inviati, 20 ricevuti, 5 foto ricevute e 2 inviate;
  • Consumo Medium: 40 messaggi inviati, 40 ricevuti, 10 foto ricevute e 5 inviate;
  • Consumo Strong: 100 messaggi inviati, 100 ricevuti, 50 foto ricevute e 20 inviate;

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

I risultati sono espressi in MB e mostrano qualcosa di intuibile. L’aeroplanino è ogni volta un passo avanti alle concorrenti e vince tutte le prove. Whatsapp è stato ottimizzato bene e questa volta si fa valere. La differenza sostanziale con Telegram si nota con l’utilizzo intenso dell’app. Skype arriva in ultima posizione, consumando circa 6 volte i dati di Telegram facendo le stesse operazioni. Molto male anche Messenger e Viber. Cosa ne pensate? Adesso avete un altro motivo per convincere i vostri amici ad utilizzare Telegram 😀

 

 

 

 

 

 

 

Seguici su Telegram https://telegram.me/latelegramania telegram

Condividi l'articolo
  • 12
    Shares
Precedente Telegram: Applets fantastici e come trovarli Successivo Tante novità con l'aggiornamento di Telegram 4.0

3 commenti su “Qual è l’applicazione di messaggistica che consuma meno dati?

  1. Tabellina interessante per quanto riguarda i consumi di traffico, ma lascia un po’ il tempo che trova. Mi sembra ovvio che il consumo di traffico dipende in massima parte da quanto vengono compresse le immagini. Evidentemente Skype non le comprime (perché viene usato per lo più da PC e quindi con Wi-Fi), mentre le app più usate da mobile le comprimono, e molto.

Lascia un commento