Truffe, pornografia e sparizione dall’App store: cosa sta succedendo su Telegram?

Ad inizio febbraio sia Telegram che la sua nuova creatura Telegram X sono state eliminate dallo store dell’Apple scatenando non poche domande. Si è scoperto presto che il blocco, durato effettivamente solo un giorno, era una sorta di avvertimento per quello che sta succedendo sull’app. Continuano a proliferare canali e bot pericolosi e con possibilità di grandi truffe. Anche su Whatsapp e le altre app di messaggistica le truffe sono in crescita costante. Avrete sentito spesso delle catene che girano con falsi problemi al nostro conto bancario o con la possibilità di vincere facilmente grossi buoni sconto per Amazon, Coop, H&M ed altri importanti supermercati.

Quello che bisogna fare principalmente è non cliccare mai sui link sconosciuti (anche se arrivano da amici) e rimanere sempre con i piedi per terra, pensando sempre che nessuno ci regala nulla. Se proprio cerchiamo una convinzione, nulla ci vieta di cercare su Google la proposta ricevuta per messaggio , per esempio “truffa abbonamento gratis Sky whatsapp” e vedremo subito che stavamo per commettere un grande errore. Avremmo potuto dare i nostri dati o l’accesso al nostro smartphone al malintenzionato.

Su Telegram invece è raro incorrere in link esterni dato che i canali e bot permettono di truffare sull’app stessa. Spesso i canali più grandi in cambio di compensi o pubblicità passano messaggi come questo:

E sapendo che tutti vogliamo account gratis Neflix, Spotify, Sky o giochi per le console saremo invogliati a iscriverci. Non riuscendo ad ottenerne uno, potremmo trovare un compromesso con il canale/bot arrivando a pagarlo pochi spicci e dando così i dati della nostra carta di credito. In quel momento saremo stati pienamente truffati. Succede sempre quando pensiamo di poter fare un grande affare di cui vantarci che finiamo fregati.

Altro problema che sta affliggendo Telegram è la diffusione di canali/bot pornografici spesso anche con minori. La troppa libertà e funzioni dell’app sono utilizzati in maniera scorretta da alcune persone che cercano di arrivare ogni volta alle nostre coordinate bancarie. Questo semplicemente perché loro ci hanno promesso foto e video di un certo tipo. Quello che vuole Apple è anche tutti noi (si spera), è un modo definitivo per combattere la pornografia e le truffe. Aumentando i controlli e impostando magari dei filtri per evitare che determinato materiale passi sotto gli occhi di minorenni e di chi vuole usare Telegram solo per le sue enormi potenzialità positive. Lo stesso store ufficiale di Telegram nella parte Top Chart mostra i migliori bot per valutazione complessiva, ma scendendo alla selezione Best New inizia a mostrare bot piccanti che si rivelano vere truffe.

I malintenzionati riempiono di falsi voti positivi questi bot in modo da farli finire nei migliori bot del mese. Inoltre ne creano tantissimi con foto profilo diverse in modo da saziare ogni tipo di gusto maschile, senza tralasciare che li inseriscono in ogni categoria (istruzione, giochi, foto e video…) ed in ogni lingua. Così saranno scaricati da più persone possibili che verranno indirizzati verso un sito esterno che con virus o altro farà scacco matto all’ignaro utente. Il trucco che utilizzano è ingegnoso, ma Telegram deve risolvere la questione al più presto. Altri bot da evitare sono quelli che promettono Bitcoin e criptvalute gratis effettuando facili operazioni. Questi altri tipi di malviventi sfruttano l’ondata di notizie che circonda le nuove monete digitali per promettere guadagni impossibili.

PERCIO’ COME PREVENIRE UNA TRUFFA?

Non andate mai su link esterni e utilizzate solo Bot e Canali consigliati e testati da amici o siti conosciuti. Di gratuito è rimasto solo l’aria e Babbo Natale è in cassa integrazione da parecchi anni ormai.

COME SEGNALARE CANALI O BOT PERICOLOSI?

Se vogliamo migliorare Telegram ed aiutarlo ad eliminare tutti i truffatori, clicchiamo sul bot/canale malevolo in questione e poi sui puntini in alto a destra

Successivamente clicchiamo su Segnala e scegliamo il motivo.

Se tutti facessimo questa rapida operazione, il nostro amato Telegram potrebbe concentrarsi solo sulle innovazioni e non a fare il poliziotto di turno. Speriamo che i problemi si risolvino e che anche le altre app di messaggistica prendino provvedimenti.

Seguici su Telegram https://telegram.me/latelegramania telegram

Condividi l'articolo
  • 3
    Shares
Precedente 3 importanti novità col nuovo aggiornamento di Telegram 4.8 Successivo I migliori bot di Telegram per chi ama viaggiare